Lazio affossata dall’Inter: nerazzurri implacabili, lanciata la rincorsa alla Juventus

Il posticipo della decima giornata di campionato vede l’Inter espugnare lo stadio Olimpico di Roma con un sontuoso 3-0 sulla Lazio. Una prova di forza e maturità che porta la squadra di Luciano Spalletti al secondo posto, agganciando il Napoli a 22 punti, mentre i biancocelesti restano al quarto posto a 18 punti. Decisive le reti di Mauro Icardi al 28′ e al 70′ e di Marcelo Brozovic al 41′. Settimana prossima la squadra di Luciano Spalletti affronterà il Genoa nell’anticipo del sabato alle ore 15 al Meazza, mentre i biancocelesti affronteranno la Spal alle ore 12:30 domenica, sempre all’Olimpico.

LA PARTITA – L’Inter domina fin dal 1′ e sfiora il vantaggio nei primi minuti con Icardi, che non trova il tap-in dopo un’ottima azione di Perisic. Il centravanti argentino, però, rimanda solo l’appuntamento con il gol, che arriva al 28′ su assist di Vecino. La squadra nerazzurra non molla e trova il raddoppio al 41′ con Marcelo Brozovic con un grande tiro da fuori area dopo un azione da calcio d’angolo. Nella ripresa i biancocelesti partono forte e provano a riaprire il match. Il forcing, però, non porta i suoi frutti e l’Inter chiude il match al 70′ con Mauro Icardi, servito bene da Borja Valero.

Lascia un commento