Europa League, una Lazio distratta si consola con Armini. Notte da non dimenticare per il capitano della Primavera…

Apollon Limassol-Lazio, è il minuto 85 quando Caicedo lascia il posto a Nicolò Armini. Il difensore classe 2001 trova il suo esordio nel calcio dei grandi nella sfida di Europa League. Armini, il più giovane della spedizione cipriota. è il primo millenial biancoceleste ad esordire in Prima Squadra. Il capitano della Primavera è abituato a bruciare le tappe fin da piccolo, ha messo in cassaforte record su record, fino a scrivere un’altra pagina della storia biancoceleste.

Dopo Marco di Vaio, Nicolò Armini è il più giovane giocatore della Lazio ad aver esordito in una competizione Europea all’età di 17 anni 8 mesi e 22 giorni. Fin da piccolo con l’aquila sul petto, ieri sera il gioiello biancoceleste ha posto un altro mattoncino del suo sogno: l’esordio nella prima squadra, sempre con lo stemma tanto caro a campeggiar sul petto. Una notte da non dimenticare la scorsa per Nicolò Armini. Forse solo l’inizio…

Matteo Botti

Lascia un commento